Insieme, per un aiuto concreto

Insieme, per un aiuto concreto

La nostra storia


La Caritas delle parrocchie di Montelupo Fiorentino nasce alla metà degli anni Novanta del secolo scorso. Su sollecitudine dell’allora Vescovo Cardinale Silvano Piovanelli venuto in visita pastorale, iniziarono i primi incontri tra sacerdoti e laici. La prima riunione verbalizzata della commissione preposta, composta dai rappresentanti delle prime sei parrocchie Ambrogiana, Botinaccio, Camaioni, Montelupo Pieve, Samminiatello e Sammontana risale al 21 marzo 1966.

Da questa riunione iniziò il cammino della nascente Caritas della neonata Unità Pastorale.

Il 7 gennaio 1997 fu inaugurato il Centro di Ascolto indispensabile per poter accogliere le persone in difficoltà e dare loro un reale aiuto.

Negli anni successivi ha aderito all’iniziativa la parrocchia di Fibbiana e dal 10 dicembre 2015 anche le parrocchie di San Donato e Pulica , riunendo cosi tutte le parrocchie in una unica Caritas.

La prima sede è stata in locali angusti messi a disposizione dalla parrocchia dell’Ambrogiana, successivamente in uno spazio appena più grande nella ex ceramiche Scappini in via Giro delle Mura. Da qui per fare spazio alla nascente RSA nuovo trasferimento, nella canonica di Samminiatello.

In seguito al trasferimento a causa della ristrutturazione dell’immobile per la nascita del “Villaggio di Toppile”, villaggio gestito dalla Misericordia come dopo scuola per ragazzi.

Siamo quindi approdati nei locali di via Privata che abbiamo occupato per oltre dieci anni, locali messi a nostra disposizione dalla proprietà a titolo totalmente gratuito Questo per quanto riguarda il magazzino / distribuzione, il Centro di Ascolto è tornato nei locali messi a disposizione dal parroco della parrocchia dell’Ambrogiana.

A ottobre 2017 abbiamo però dovuto rendere libero il magazzino per una radicale ristrutturazione. Ancora pellegrini in cerca di un fondo adatto alle nostre esigenze,ci siamo trasferiti momentaneamente in un locale di proprietà di un privato.

A questo punto ci siamo rivolti al Comune,esprimendo la nostra necessità all’Assessore al Sociale la quale si è subito attivata presso la Giunta per esaudire la nostra richiesta. Nel frattempo si era liberato un fondo di proprietà comunale e dopo i tempi burocratici necessari nei primi giorni di ottobre 2018 ne abbiamo avuto le chiavi. Fatti i lavori necessari per adeguarlo alle nostre necessità il 2 novembre 2019 siamo stati operativi nelle nuova struttura al numero di 1 di via Urbania.

Dal piccolo gruppo iniziale di volontari, attualmente sono alcune decine le persone che donano il proprio tempo per le attività della nostra Caritas.

Fine anno tempo di bilanci, vogliamo con queste poche ricche condividere il nostro impegno di volontari Caritas con la popolazione tutta.

Anno non facile quello appena trascorso sia per il protrarsi della Pandemia e anche purtroppo per la guerra in Ucraina.

Pandemia, guerra, crisi economica e alimentare, tutto ha contribuito a creare povertà e messo a dura prova il nostro impegno per cercare di mitigare i disagi di tante persone.

Nella nostra opera, come sempre del resto, non siamo stati lasciati soli;  abbiamo ricevuto aiuti da varie parti:

Banco alimentare, con aiuti alimentari del Fondo Europeo e Fondo Nazionale, oltre quelli dalla raccolta annuale e di eccedenze di industri del settore.

Re.So. recupero solidale di Empoli, con aiuti alimentari frutto delle due raccolte annuali alla Coop oltre al recupero di eccedenze più buoni spesa frutto di Mercati Solidali.

Casa di preghiera Santi Arcangeli di Barberino di Mugello, con pacchi alimentari e aiuti economici.

Amministrazione Comunale che, oltre ad aiuti economici, ha rinnovato con noi l’accordo di comodato gratuito per il fondo dove abbiamo il magazzino e dove riceviamo le persone.

Oltre a tutto questo riceviamo aiuti dalle parrocchie, Associazioni, Circoli, ditte alimentari e non alimentari, banche, semplici cittadini conosciuti e sconosciuti amici della Caritas.

Tutto questo ha permesso anche quest’anno di distribuire il pacco alimentare ogni settimane e aiutare per bollette dei servizi primari.

Dobbiamo ringraziare tutti i cittadini per la positiva risposta ogni volta che proponiamo raccolte alimentari e farmaci da banco per bambini e adulti presso le farmacie del paese.

Siamo orgogliosamente testimoni di quanto Montelupo sia un paese sensibile ai bisogni dei meno fortunati e risponda sempre con grande generosità.

Dicembre 2022

Grazie